Suolo e Salute

Category: Eventi

Inea a Vinitaly

Inea a Vinitaly

INEA, l’istituto nazionale di economia agraria, sarà presente al prossimo Vinitaly presso lo stand del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, dove è allestito uno spazio espositivo ad hoc. Durante il salone veronese, giunto alla sua 47esima edizione, l’Istituto organizzerà due convegni, entrambi in programma lunedì 9 aprile. Alle ore 10.00 si terrà il convegno dal titolo: “Strumenti e metodi per la tutela dell’olio extravergine di oliva” organizzato in collaborazione con il Mipaaf, UNAPROL e Veronafiere, mentre alle ore 12, si terrà l’incontro, organizzato con il Mipaaf, dal titolo:”Il controllo del potenziale di produzione: possibili effetti del passaggio a un sistema autorizzativo”. Il programma completo può essere scaricato direttamente sul sito dell’Inea

Fonte: INEA

A Vinitaly un convegno FederBio sul vino bio

Nell’ambito del 47° Vinitaly, il Salone Internazionale del vino e dei distillati in programma a Verona dal 7 al 10 aprile prossimi, è in programma un incontro dedicato al vino biologico e agli aspetti normativi, di mercato e comunicazione che lo riguardano. Il convegno, organizzato da FederBio, dal titolo “Il vino biologico e gli “altri-Norme tecniche, mercato e comunicazione trasparente al consumatore”, è previsto per lunedì 08 aprile 2013 dalle ore 15.00 presso il Centro Congressi Arena-Sala Puccini. L’incontro mette al centro le novità introdotte dal regolamento UE n. 203/2012, che ha ufficializzato la categoria del vino biologico. A un anno dall’entrata in vigore del regolamento, nel corso della giornata si discuteranno i primi cambiamenti ottenuti dalla normativa, mettendo a confronto cantine biologiche, tecnici e l’organizzazione interprofessionale di rappresentanza del settore.

L’iniziativa di FederBio sarà anche l’occasione per discutere del fenomeno delle nuove denominazioni “di fantasia” (come ad esempio vino “naturale”, vino “libero”, ecc.), adottata da alcuni operatori del settore come strategia di posizionamento intermedio tra i vini a denominazione di origine protetta e quelli biologici. Il primo intervento sarà quello di Roberto Pinton, Segretario ASSOBIO, dal titolo “Lo stato dell’arte della normativa, fra biologico, “naturale” e “libero”. A seguire il Prof.Roberto Zironi dell’Università di Udine interverrà sulle prospettive per il vino biologico fra regolamento europeo e disciplinari privati.

Dopo che Silvano Brescianini, dell’azienda Barone Pizzini, parlerà dell’esperienza e del punto di vista di un’azienda vitivinicola, sarà la volta del Presidente FederBio Paolo Carnemolla, che relazionerà sul ruolo di FederBio per il sostegno e la promozione del vino biologico. A seguire il dibattito moderato da Lorenzo Tosi, giornalista del Gruppo Sole 24 Ore.

Fonte: FederBio

Vinitaly al via, gli appuntamenti di FederBio

Si svolgerà dal 7 al 10 aprile prossimi la nuova edizione di Vinitaly, il salone internazionale del vino e dei distillati in programma a Verona, che nel corso della scorsa edizione è stato visitato da oltre 140.000 espositori (molti dei quali provenienti da più di 110 Paesi esteri), ed ha ospitato oltre 4.000 espositori su un’area di 95mila metri quadrati. Per quattro giorni incontri, eventi, degustazioni e workshop consentiranno ai visitatori e agli addetti ai lavori di conoscere e gustare le eccellenze enologiche italiane ed internazionali. Nell’ampio panorama di eventi in programma nel corso dell’edizione 2013 di Vinitaly, spicca in particolare per il settore biologico una serie di appuntamenti e incontri presso l’area collettiva FederBio (Padiglione 3, stand C8/D8). Oltre allo spazio dedicato alle aziende espositrici e agli incontri BtoB, che continueranno per tutta la durata della manifestazione,  il primo appuntamento dell’area FederBio è previsto domenica 7 aprile alle 16.00 con un mini corso di conoscenza e degustazione di vini biologici a cura dell’enologo Pier Francesco Lisi, esperto in vini biologici. Un evento quest’ultimo realizzato in collaborazione con ProBio – Associazione Produttori di Vini che verrà replicato anche il giorno seguente alla stessa ora.  Lunedì 8, dalle 11.30 alle 12.30, incontro con Moris Vignali, chimico della Vinicola San Nazaro Srl, che parlerà dei principi della vinificazione biologica.

Martedì alle 11.00 verrà invece presentato il progetto BIØ -EKØ CANTINA/ BIØ-EKØ WINE, un progetto Officinae Verdi – WWF- FederBio per la gestione sostenibile e lo sviluppo di green technology nella filiera biologica vitivinicola italiana.Nel corso della presentazione, verranno illustrati i vantaggi derivanti dall’adesione alla piattaforma: riduzione dei costi energetici, delle emissioni di CO2, dei consumi di acqua, valorizzazione degli scarti produttivi, oltre allo sviluppo delle potenzialità di marketing per l’apertura di nuovi mercati. Le imprese che aderiscono al progetto hanno infatti la possibilità di entrare nel Network–Club delle aziende in collaborazione con WWF e ricevono visibilità nella Piattaforma WEB-Media EKØ Wine | OV | WWF| FederBio|. All’interno dell’incontro, alcune aziende che hanno aderito al progetto o hanno iniziato un percorso di sostenibilità ambientale della filiera produttiva, racconteranno la loro esperienza e i risultati raggiunti. Relatori dell’incontro saranno Giovanni Tordi – CEO Officinae Verdi, ed Eva Alessi, Responsabile Sostenibilità WWF Italia.

A seguire, dalle 12.00, “Il mercato del vino biologico – Opportunità commerciali della certificazione biologica”, a cura di Roberto Pinton – Segretario Sezione Soci Trasformatori e Distributori FedeBio. Nel pomeriggio il “Desk Energia Verde” a cura di  Officinae Verdi – FederBio dal titolo “Perseguire e abilitare il risparmio energetico”. Giovanni Tordi, CEO Officinae Verdi, Mario Colucci, Director Energy Operations Family & Sme Officinae Verdi dedicheranno un focus specifico al settore viti-vinicolo in base all’esperienza di Officinae Verdi, che prevede una fase di audit energetico-ambientale della cantina, un piano di riduzione dei consumi e la successiva certificazione Carbon. Chiuderà il programma di incontri l’appuntamento di mercoledì 10, sempre con Officinee Verdi, attraverso una Working session one to one con le aziende relativa alle tecnologie e alle soluzioni finanziarie offerte Officinae Verdi.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito di FederBio.

Fonte: FederBio, Sinab

Giovani e agricoltura, un seminario a Reggio- Calabria

Appuntamento domani 22 marzo presso la sede della Camera di Commercio di Reggio Calabria (Via Tommaso Campanella 12) per il seminario organizzato dall’AGIA-CIA dal titolo “Rafforzare la politica agricola giovanile nel passaggio alla programmazione 2014-2020”.

Obiettivo dell’incontro il ruolo dei giovani nell’agricoltura nei prossimi anni e le azioni possibili a sostegno. “Noi giovani di Agia-Cia – si legge nell’invito all’incontro – “Vogliamo Costruire un paese”, che sia fondato su un nuovo paradigma produttivo e sociale centrato su valore – investimento – lavoro che superi il vecchio basato su consumi – rendita – debito pubblico, a partire dalle Regioni del Sud Italia, facendo leva sull’agricoltura e sull’agroalimentare. Rriteniamo che la nuova Programmazione 2014-2020 debba rappresentare un’occasione storica per dotare l’Italia di una strategia robusta e continua di sostegno all’imprenditoria giovanile, che consenta di realizzare un “Nuovo patto per la Competitività” per costruire un forte sistema d’imprese integrate. La nuova Programmazione dovrà assegnare, nell’ambito dei Piani Regionali di Sviluppo Rurale, risorse adeguate al ricambio generazionale prevedendo l’istituzione di un “Pacchetto giovani multi misura personalizzabile” capace di superare le attuali “barriere” economiche, di mercato, informative e culturali, e quelle “legate allo sviluppo dei territori” che deprimono la “volontà del fare” presente in molti giovani”. Interverranno rappresentanti delle associazioni di categoria oltre che di INEA, Agia e Mipaaf. Il programma completo è disponibile a questo link.

Fonte: Rete Rurale

Porto Tolle (RO), un convegno su clima e agricoltura

Appuntamento sabato 23 marzo a partire dalle 9.30 presso la Sala della Musica (Via U. Giordano, 3) a Porto Tolle (Ro) per l’incontro dal titolo “I cambiamenti climatici, come difendere l’agricoltura”. Il convegno, promosso dall’assessorato all’agricoltura del Comune di Porto Tolle, dopo i saluti delle autorità vedrà gli interventi di Giancarlo Mantovani, direttore del Consorzio di Bonifica Delta del Po sul tema “Bonifiche e irrigazione” e di Federico Correale di Veneto Agricoltura con un intervento dal titolo “I cambiamenti climatici”. A seguire gli interventi delle associazioni di categoria Cia, Coldiretti e Confagricoltura.

Fonte: Veneto Agricoltura

viagra

Un progetto per promuovere il biologico e il naturale Made in Italy in Corea del Sud

Biologico e cosmesi naturale sono al centro di un programma di promozione del Made in Italy in Corea del Sud secondo quanto prevede una convenzione sostenuta dal Ministero per lo Sviluppo Economico e sottoscritta da Federalimentare e Federbio e con il supporto organizzativo di BolognaFiere. Le azioni previste dal programma comprendono una mappatura e uno scouting in Corea del Sud allo scopo di per verificare la consistenza della domanda del mercato coreano e le potenzialità di penetrazione per il Made in Italy del settore, identificando al tempo stesso i keyplayer e le associazioni di categoria locali presso cui promuovere le aziende italiane. Lo scenario coreano sarà presentato alle aziende italiane del settore bio attraverso un seminario informativo in cui verranno illustrate le possibilità commerciali nel paese asiatico, affrontando in particolare le problematiche relative alle normative doganali vigentii principali canali di distribuzione, le peculiarità del mercato e le tendenze del consumatore-tipo coreano. In Corea del Sud verrà quindi organizzato un evento di presentazione del settore del biologico e del naturale Made in Italy, con degustazione di prodotti bio, coinvolgendo per l’occasione i principali operatori locali e la stampa di settore sudcoreana.

L’evento servirà anche come strumento di preselezione degli  operatori professionali coreani che parteciperanno alla 25ma edizione di SANA, il Salone internazionale del biologico e del naturale organizzato da BolognaFiere, in programma a Bologna dal 7 al 10 settembre 2013. Durante il Salone verranno organizzati incontri business-to-business (B2B) tra la delegazione coreana e le aziende espositrici italiane i cui settori merceologici rientrino tra quelli individuati dal progetto, fornendo alle aziende produttrici italiane l’opportunità concreta di ampliare la propria rete di distribuzione e di vendita nella realtà sudcoreana. Con lo scopo di favorire la diffusione delle informazioni sullo svolgimento del progetto, verrà dedicata sul sito del Sana una sezione specifica, costantemente aggiornata, che riporterà le diverse iniziative in programma.

Fonte: FederBio