Il futuro dell’orto? In verticale…

Tra le molte soluzioni ipotizzate per rispondere alla sempre crescente domanda alimentare, una in particolare sembra uscita dalla pena di uno scrittore di fantascienza. Si tratta degli orti verticali, sofisticate soluzioni architettoniche in grado di garantire lo sviluppo in altezza di intere pareti coltivate a frutta e ortaggi. Lungi dall’essere il sogno di un qualche visionario, le serre verticali cominciano ad essere una realtà tangibile, come testimonia l’interesse e lo spazio dato dai media all’argomento. E’ dell’altro giorno un articolo apparso sul sito web del Daily Mail, noto quotidiano d’oltremanica, dedicato proprio alla nuova tendenza del settore. “I produttori agricoli si stanno interessando sempre più alla costruzione di grattacieli serra che potrebbero ospitare centinaia di piani di coltivazioni, nel tentativo di rendere l’agricoltura più economica, sostenibile e in grado di soddisfare la crescente doma nda di cibo” – si legge on line. In particolare uno degli stati più avanzati in questo specifico ambito è la Svezia, dove la piccola città di Linkoping vedrà sorgere a breve una struttura di 54 metri di altezza in grado di produrre un vasto assortimento di verdure a foglia. Sulla stessa strada anche alcune realtà in Giappone, Cina, Singapore e negli Stati Uniti. La risposta alla perdita di superficie agricola? Potrebbe in parte essere trovata in queste futuristiche forme di coltivazione.

Fonte: Agrapress

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *