L’EARTH DAY CONTRO LA CRISI CLIMATICA

Giornata mondiale della Terra 2022 “Investiamo nel pianeta”. Cresce la consapevolezza del ruolo dell’alimentazione sostenibile come risorsa per mitigare gli effetti del climate change

Si è tenuta il 22 aprile l’appuntamento con la Giornata mondiale della Terra, anniversario dello storico evento del 1970 che diede il via al moderno movimento ambientalista. L’edizione del 2022 era intitolata “Investi nel nostro pianeta” è stata concepita come occasione per un confront globale per trovare risposte alla crisi climatica. L’ultimo rapporto Ipcc dell’Onu indica infatti che  bisogna agire ora o mai più per contenere la febbre della Terra a +1,5 gradi rispetto al periodo preindustriale.

In difesa del pianeta

«Eppure – sostiene Kathleen Rogers, presidente della Ong Earth Day –  continuiamo a sostenere tecnologie che sono dannose per la crescita futura».

I sussidi al settore dei carburanti fossili sono infatti stimati in 11 milioni di dollari ogni minuto, nel mondo, per un totale di 5.900 miliardi di dollari in un anno.  «Dobbiamo informare – continua la presidente – i cittadini globali sul concetto di cambiamento climatico per agire in difesa del pianeta».

Un film sul legame fra alimentazione e clima

Un obiettivo a cui vuole contribuire il documentario “One Earth-Tutto è connesso” concepito dal regista Francesco De Augustinis per mostrare il legame fra il nostro sistema alimentare e la crisi climatica. Ambientato fra Cina, Europa e Sud America, il film racconta fenomeni come l’aumento esponenziale del consumo di carne in Asia, l’iperintensificazione degli allevamenti (oltre 160 miliardi di animali vengono allevati ogni anno) e la deforestazione tropicale, che secondo i dati della Fao è legata per il 90% all’avanzata dell’agricoltura, soprattutto per pascoli e monocolture. Dal 1 maggio il film sarà distribuito in alcune sale italiane e disponibile on demand sul sito www.unasolaterra.com.

Il termometro di google

Anche in Italia il tema della difesa della Terra è molto sentito come dimostrano le parole cercate su Google in relazione all’Earth Day. Il motore di ricerca ha messo assieme le tendenze di ricerca degli italiani sul tema sostenibilità da gennaio ad aprile di quest’anno, con la lista dei luoghi ‘green’ più visitati su Google Maps. Tra gli argomenti di maggiore interesse: quelli legati all’energia, all’inquinamento, ai consumi in mobilità, al modo in cui ci alimentiamo nel rispetto dell’ambiente.

Leave a comment