Suolo e Salute

Autore: Serena Leonetti

Il biologico cresce in Emilia-Romagna: la regione premia le aziende

Il biologico cresce in Emilia-Romagna: la regione premia le aziende

Il biologico cresce. In Emilia-Romagna si contano 391 imprese, solo nella provincia di Ravenna, di cui 270 agricole e 121 si occupano della trasformazione e commercializzazione. Ma la regione non vede crescere solo la superficie coltivata, ma anche gli operatori sempre più esperti del settore.

Per sovvenzionare l’agricoltura biologica, e incoraggiare gli agricoltori a scegliere questo tipo di agricoltura, la Regione ha deciso di premiare le aziende che hanno scelto di passare al biologico per i primi cinque anni dal passaggio: un contributo che varia dai 26 ai 742 € ad ettaro all’anno, secondo il tipo di coltura. Per chi invece già pratica l’agricoltura biologica, da 90 a 668 € all’ettaro.

Ad oggi è stato registrato un altissimo consenso da parte degli agricoltori, con circa 2.613 domande ammissibili, di cui 1.851 già finanziate. Le cifre parlano di circa 17 milioni di euro erogati all’anno per i prossimi cinque anni.

Fonte https://www.ravennaedintorni.it/economia/2018/09/06/agricoltura-biologico-crescita-provincia-ravenna/

Suolo e Salute sostiene ANT

Suolo e Salute sostiene ANT

“Con i piccoli frutti la prevenzione comincia da tavola” è la campagna lanciata da ANT (Assistenza Nazionale Tumori) in collaborazione con i produttori, con lo scopo di far conoscere il mondo dei piccoli frutti.

La campagna vuole accompagnare il consumatore nel comprendere quanto sia importante aggiungere alla propria dieta alimentare i piccoli frutti, sia freschi che quelli lavorati in succhi, composte o marmellate. E’ importante il loro consumo quotidiano perchè procura proprietà benefiche alla nostra salute.

“I frutti di bosco sono delle piccole farmacie naturali, ricche di quegli antiossidanti che, contrastando l’effetto dei radicali liberi, possono prevenire le malattie infiammatorie e degenerative, prime tra tutti i tumori. Come i mirtilli che sono un antidoto naturale contro l’invecchiamento. Ma anche lamponi, fragole, more, ribes e goji che con il loro elevato contenuto di vitamine e minerali rappresentano un altro importante tassello nella prevenzione” , così ci racconta il medico nutrizionista di ANT, il Dr. Enrico Ruggeri.

L’iniziativa si svilupperà nei supermercati, nei negozi tradizionali e specializzati, presso le società sportive, nelle farmacie e parafarmacie, per tutto il 2018 fino ad agosto 2019. Il 7% del ricavato sarà devoluto alla Fondazione ANT Italia Onlus, che porta cure medico-specialistiche gratuite a casa dei malati di tumore.

Suolo e Salute è sostenitore di ANT  (Assistenza Nazionale Tumori),  aderendo a  Progetto Salute, per una sana nutrizione con i piccoli frutti.

 

Fonte: https://ant.it/come-sostenerci/eventi/iniziative/piccoli-frutti-la-prevenzione-comincia-tavola/

Suolo e Salute al SANA 2018

Suolo e Salute al SANA 2018

COMUNICATO STAMPA N°02/2018

Bologna, 7 settembre 2018

Al via la principale fiera del biologico italiano in un anno veramente speciale: SANA compie trent’anni. Una manifestazione che nel tempo si è accreditata come interprete e vetrina, a livello italiano e internazionale, di un mercato in continua crescita ed evoluzione. Il biologico negli anni è passato da settore di nicchia a driver di una nuova politica di sviluppo agricolo, coniugando la salvaguardia delle risorse naturali con la crescita socio-economica delle aree rurali, soprattutto quelle più svantaggiate.

Alessandro D’Elia, direttore tecnico di Suolo e Salute, afferma: “Questo nuovo paradigma di sviluppo si è diffuso grazie a SANA, ma anche grazie ai tanti attori che hanno fortemente creduto nel biologico. Tra questi, in primo piano, vi è la nostra società che trae origini dall’Associazione Suolo e Salute, fondata a Torino nel 1969, pioniera nello sviluppo e nella promozione del metodo dell’agricoltura biologica. Oggi, in veste di organismo di controllo e certificazione, con la passione di sempre, Suolo e Salute continua a dare il suo fattivo contributo per aumentare le garanzie e la credibilità del settore”.

Il Sana di quest’anno si prospetta molto interessante con oltre 52.000 metri quadrati di esposizione dedicata all’alimentazione biologica, alla cura del corpo, al green lifestyle e con un ricco programma convegnistico e di incontri programmati tra aziende e buyer internazionali. Suolo e Salute parteciperà a diversi eventi, sia direttamente sia con ASS.O.CERT.BIO, l’associazione nazionale degli organismi di controllo e certificazione del biologico.

Suolo e Salute, primo organismo di controllo e certificazione del biologico in Italia, con oltre 18.500 aziende certificate e oltre 600.000 ettari controllati, non poteva di certo mancare all’evento con i propri spazi espositivi. Saremo lieti di incontrarvi al Padiglione 22, area B81 C82 (Suolo e Salute) e al Padiglione 25, area B 99 (Biocosmesi Suolo e Salute).

VI ASPETTIAMO!

Per informazioni: sviluppo@suoloesalute.itufficiostampa@suoloesalute.it