Promozione certificazioni agroalimentari, i prossimi appuntamenti

Nell’ambito del progetto di Promozione delle Certificazioni agroalimentari del Made in Italy promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico si terranno nei mesi di giugno e luglio alcuni eventi di particolare importanza per il prosieguo del progetto. Si comincia con la partecipazione a Sial Brasile, in programma dal 25 al 28 giugno prossimi. Nel corso della manifestazione verrà predisposto un punto informativo in cui verranno distribuiti materiali riguardanti la promozione delle certificazioni Bio Kosher e Halal e missioni con Market/Store check. FederBio ha realizzato specifiche schede informative sulla crescita del mercato dei prodotti biologici in Brasile e fornisce informazioni relative alla certificazione bio in Brasile. Parteciperanno alla manifestazione brasiliana (per la quale sono attesi circa 15.000 visitatori professionalo) circa 50 aziende italiane riunite in un catalogo dedicato.

A fine mese, dal 30 giugno al 2 luglio, sarà invece la volta di Fancy Food a New York: la federazione ha proposto anche in questo caso un desk informativo e materiali informativi sul mercato bio statunitense. A Fancy Food la delegazione italiana sarà composta da circa 350 aziende italiane su un totale di oltre 2.200 e circa 24.000 buyer professionali.A fine luglio invece, e precisamente dal 24 al 27, FederBio parteciperà con un proprio referente alla missione di scouting organizzata dal Ministero dello sviluppo economico nell’ambito delle attività della promozione del Made in Italy negli Emirati. Agli incontri parteciperanno buyer e importatori del settore agroalimentare ed horeca.

Ancora a settembre, dal 7 all’11, sarà la volta della Russia, con una specifica attività di incoming di buyer Russi negli stessi giorni del Sana di Bologna. Infine a ottobre (nei giorni 29 e 30) le aziende avranno la possibilità d partecipare alla Kosherfest di Seacucus NJ, la più importante manifestazione americana dedicata ai prodotti Kosher.

La partecipazione a tutti gli eventi è gratuita, eccezion fatta per i costi di viaggio e alloggio e l’eventuale spedizione materiali e prodotti.

Il progetto, promosso come detto dal Ministero dello Sviluppo Economico, è stato realizzato in collaborazione con FederBio e Federalimentare e grazie al contributo dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e del Centro Islamico Culturale d’Italia per le tematiche culturali e scientifiche di rispettiva competenza , mentre Fiere di Parma appare in veste di ente esecutore.

Per i contatti e le modalità di partecipazione alle attività elencate è possibile consultare la pagina Servizi di Promozione per le imprese di FederBio all’indirizzo http://www.federbio.it/servizi-promozione-imprese.php

Fonte: FederBio

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *