A Novembre torna Biolife, fiera dell’eccellenza regionale biologica

Dal 10 al 13 novembre prossimi, torna a Bolzano la fiera Biolife, appuntamento con l’eccellenza regionale biologica. Quattro giorni dedicati ai produttori piccoli e medi, provenienti sia dall’Italia che dall’estero.

Nata nel 2004 come evento di presentazione del comparto agricolo bio Altoatesino, oggi Biolife è un punto di riferimento internazionale per chef, ristoratori e albergatori che vogliono proporre in cucina e nelle strutture ricettive, materie prime biologiche e di altissima qualità.

Anche quest’anno, la fiera si abbina agli appuntamenti di Nutrisan, il Salone per la corretta alimentazione e salute. La kermesse si terrà all’interno della Fiera d’Autunno, un appuntamento che coinvolge 45mila visitatori. Per Biolife sono attesi complessivamente 200 piccoli produttori da tutto il mondo e oltre 2mila referenze all’insegna del bio. Non solo alimentazione: ci sarà l’occasione per conoscere i prodotti sostenibili anche nei settori cosmetico e tessile.

biolife_2016

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La fiera si distingue per essere l’unica sottoposta al controllo di enti certificatori esterni (AB-Cert). Ciò vuol dire che i prodotti ammessi a Biolife devono rispettare elevati standard qualitativi, per offrire garanzie certe a chi cerca un’offerta di qualità e nuove opportunità di business nel settore.

La formula combinata B2C e B2B di Biolife”, si legge in una nota emessa dagli organizzatori, “conferma la propria validità: al prezioso momento di promozione diretta al consumatore si unisce l’incontro con gli operatori professionali e attira un pubblico preparato e consapevole, alla ricerca di qualità garantita.

I visitatori, proseguono, potranno “contare su una ricca programmazione di convegni, incontri con operatori di strutture pubbliche e dimostrazioni pratiche tagliate su misura per cuochi e chef. I professionisti della cucina di qualità hanno la possibilità di conoscere meglio una grande quantità di ingredienti biologici e biodinamici garantiti per creare piatti unici. I cibi vengono presentati proprio dai loro appassionati produttori, che ne raccontano la storia e indicheranno il miglior modo di utilizzo: cottura, conservazione e abbinamenti”.

L’appuntamento rappresenterà quindi un’occasione preziosa di incontro “tra chi ama la terra e lavora nel pieno rispetto della natura e chi fa della cucina e del buon cibo un’arte da custodire”.

È possibile richiedere ulteriori informazioni al numero di telefono 0471516000, via fax al 0471 516111 e via mail utilizzando gli indirizzi info@fierabolzano.it e fieramesse.bz@pec.it.

Info su biglietti e orari al link: http://www.fierabolzano.it/biolife/orari-biglietti.htm

FONTI:

http://www.feder.bio/agenda.php?nid=1084

http://www.fierabolzano.it/biolife/detailcomu-1-3749-biolife-2016-quattro-giornate-dedicate-al-biologico-italiano.html

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *