8 tavole rotonde per un viaggio nel biologico

La Fondazione BioHabitat avvia da giugno,  nello specifico da lunedì 11 giugno a Bologna, presso la Galleria Cavour Green Lounge, un percorso di 8 tavole rotonde di avvicinamento ai grandi temi del Biologico e della Multifunzionalità in agricoltura, organizzate dall’Hub di giornalismo Biodiversity.bio.

Suolo e Salute sarà presente come socio di Ass.O.Cert.bio.

La centralità dei prodotti biologici nei comparti del Made in Italy, sarà argomento di confronto , con imprenditori e giornalisti di settore. Il tutto rigorosamente in diretta streaming e accompagnati da speciali televisivi nazionali e web.

Partner d’eccellenza dell’evento saranno Sana, Cersaie ed Eima-Mia, con la presentazione delle novità di settore.

I temi principali con filo conduttore il biologico, toccheranno l’agroalimentare, la cosmesi, design, materiali innovativi ed architettura. E ancora, focus sul dissesto idrogeologico, PSR, certificazioni nazionali e interazionali, agricoltura, verde pubblico e privato, senza dimenticare gli obiettivi internazionali del 2020 e 2050.

Si comincia con la tavola rotonda “Fatti, non parole: la Forza, le Risorse e i Valori del Biologico italiano”. Ad aprire le danze, le presidenze degli Organismi di Controllo e Certificazione del Biologico associate a Ass.O.Cert.Bio che con il loro operato certificano più del 90% del Biologico italiano, con un volume di affari intorno a 52 milioni di euro, 1.500 tra dipendenti e ispettori liberi professionisti.

I soci di Ass.O.Cert.bio certificano 72.000 operatori con 93.000 visite ispettive all’anno.

 

“Fatti, non parole: la Forza, le Risorse e i Valori del Biologico”
Prima Tavola rotonda e press conference Bologna
11 giugno 2018 – ore 14:00
Galleria Cavour Green Lounge

 

Patrocinio: Cosmoprof, Adi Emilia-Romagna, Accademia di Brera di Bologna, GBC Italia Team
Partners: Ass.O.Cert.Bio, CCPB, Ecogruppo Italia, Suolo e Salute, Bioagricert
Team Leader: Latifolia Group – MMMovieLive – Eventi di Cartone – 7Gold

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *