I fondi pubblici? A chi fa uso di pesticidi!

Quasi tutte le sovvenzioni europee e nazionali spettano all’agricoltura che inquina, che utilizza pesticidi, diserbanti e fertilizzanti sintetici. La politica agricola sovvenziona per il 97,7% l’agricoltura convenzionale: chi inquina viene pagato.

Al Sana 2018 viene presentato il Rapporto “Cambia la Terra. Così l’agricoltura convenzionale inquina l’economia (oltre che al Pianeta) – No ai pesticidi, sì al Biologico”, progetto di informazione e sensibilizzazione voluto da FederBio con Isde-Medici per l’ambiente, Legambiente, Lipu e WWF. Nel Rapporto viene dichiarato che la maggior parte dei fondi per l’agricoltura finiscono nel vecchio modello agricolo, quello che fa uso di prodotti chimici.

E la salute dell’ambiente? La salute nostra? E l’agricoltura biologica?

L’agricoltura Biologica, nonostante il suo 14,5% di Superficie Agricola Utilizzata (SAU), riceve solo il 2,3% delle risorse europee, circa sei volte meno di quanto le spetterebbe.

Ma non solo, perché sono gli agricoltori  a sostenere i costi prodotti dall’inquinamento causato dalla chimica di sintesi: chi non inquina paga di più.

“Italiani ed europei pagano per sostenere pratiche agricole che vanno contro l’ambiente e contro la loro salute, a partire da quella degli stessi agricoltori. Un impatto economico e ambientale disastroso.” dice Maria Grazie Mammuccini di FederBio.

 

Fonte: http://www.lastampa.it/2018/09/08/scienza/gli-aiuti-pubblici-solo-allagricoltura-che-inquina-e-usa-pesticidi-aVUIV3COMzlatL81b4la2I/pagina.html

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *