Arrivano i primi numeri dal SINAB: il biologico in cifre

  • Circa 1,9 milioni di ettari coltivati

  • 75.873 Imprese

  • 2,5 Mld di euro

La SINAB, progetto del MiPAAFT gestito da ISMEA e CIHEAM, presenta i primi dati sul biologico del 2018. I dati rilevati parlano chiaro: l’agricoltura biologica sta prendendo sempre più campo sul nostro territorio nazionale. Solo dal 2010 la superficie coltivata è aumentata di 800.000 ettari, un incremento del 71%. I dati elaborati dalla SINAB confermano che la maggior parte delle colture biologiche sono presenti nel Sud Italia, mentre in Nord Italia l’adesione al biologico sta crescendo sopratutto in Lombardia ed Emilia-Romagna.

Alla crescita esponenziale delle superficie coltivate è direttamente proporzionale la crescita delle aziende specializzate nel settore. Negli ultimi 7 anni è stato rilevato un incremento degli operatori del settore, circa il 59% in più, tra aziende agricole, preparatori industriali, distributori e importatori.

Secondo i dati ISTAT, la superficie coltivata a biologico sul totale della superficie coltivata in Italia, interessa il 15,4% della SAU (Superficie Agricola Utilizzata) nazionale.

Il numero delle aziende agricole in quota rappresentano il 4,5% delle aziende agricole totali.

E i consumi?

Si attribuisce al consumo interno del prodotto biologico un valore di circa 2,5 Mld di euro. Nel 2017, rispetto all’anno precedente, viene registrato un incremento del 10%.

L’ortofrutta biologica risulta la categoria a cui il consumatore rivolge maggiore attenzione, per la qualità e salubrità dei prodotti certificati.

La crescita del fatturato nel biologico è stata determinata grazie anche al ruolo ricoperto dalla GDO (Grande Distribuzione Organizzata) che sta credendo e investendo nel biologico.

 

Fonte: http://www.sinab.it/sites/default/files/share/Anticipazioni%20Bio%20in%20cifre%202017.pdf

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *